Vela, regate, attività sociali
immersi nel parco...
   

Eventi in Preparazione

Multiclasse:

Trofeo Agostini
Trofeo Faccenda
Campionato Puccini Dinghy


--------------------------------



 

 

Regate in trasferta al tradizionale 35° Meeting Internazionale Optimist di Riva del Garda (http://www.fragliavelariva.it/regatta/2247/view)  dal 13 al 16 aprile 2017, circa 1070 imbarcazioni (791 juniores e 278 cadetti) da quasi 40 nazioni. Quattro giorni di regata con condizioni di vento sostenuto fino a forte nella seconda giornata del venerdì dove sul campo juniores le raffiche sono state anche di 28-30 nodi mentre nelle restanti giornate non è mai sceso sotto i 12 con valori medi fra 16 e 20 nodi.

I nostri ragazzi Pezzella Margherita, Lunardi Federico, Bianucci Andrea, Barbuti Leonardo, Barbuti Tommaso, Maltese Emma, Manuel Scacciati, Querzolo Federico e l'amico della Compagnia della Vela Grosseto Borioni Edoardo si sono cimentati in questa classica molto tecnica ed impegnativa con partenze a batteria da 140-150 imbarcazioni per flotta. Parziali un po’ altalenanti sia per gli juniores che per i cadetti ma un allenamento efficace soprattutto per Lunardi, Pezzella e Borioni che dopo aver superato le selezioni interzonali parteciperanno la prossima settimana a Bari alla 1à tappa di selezione nazionale per mondiali ed europei.
Un buon test in previsione dei campionati giovanili di settembre prossimo che si svolgeranno a Crotone dove gli juniores selezionati faranno flotta unica nei Campionati Italiani Optimist (2002-2005) e cadetti che passeranno i vari turni saranno suddivisi fra Coppa del  Presidente (2006), Coppa Cadetti (2007) e Coppa Primavela (2008). Proprio per i cadetti su 278 in acqua gli italiani sono 115 e in questa classifica "nazionale-overall" anche se quasi completamente assenti gli "optmisti del centro-sud Italia" se si restringe ancora l'analisi a quelli che potenzialmente parteciperanno la Coppa Primavela erano presenti 24 regatanti nati nel 2008 e fra essi Scacciati risulta 2° e Querzolo 12° per noi un risultato interessante che lascia ben sperare per il proseguo della stagione delle nostre nuove leve.

Tanto divertimento e impegno dei nostri ragazzi in una cornice sempre entusiasmante quella del Lago di Garda dove le montagne scoscese si incastonano nel lago e dove wind-surf e tante altre classi veliche sfrecciano in ogni dove ed il vento mediamente non manca.